Amazon: venduti più di 4000 prodotti non a norma

Il Wall Street Journal ha condotto un'indagine su migliaia di articoli vendute da rivenditori su Amazon e ha scoperto che una grande quantità era pericolosa, etichettata erroneamente o vietata negli Stati Uniti.

Amazon pacchi

Dopo una fase di analisi, il WSJ, come riportato da PYMNTS, ha riscontrato che circa 4.152 prodotti venduti su Amazon erano non sicuri o etichettati erroneamente. Tra questi, 2000 erano o giocattoli o farmaci senza avvertimenti. C’erano anche 157 oggetti che sono stati categoricamente vietati negli Stati Uniti, come un materassino che potrebbe causare il soffocamento dei bambini. Alcuni di questi articoli sono stati persino etichettati come “Amazon’s Choice”.

Di tutti i prodotti, quasi la metà è stata pubblicizzata come spedita dai magazzini Amazon e dopo che il giornale ha portato gli articoli all’attenzione di Amazon, oltre la metà è stata rimossa o modificata.

“La sicurezza è una priorità assoluta per Amazon”, ha detto un portavoce. “Quando sorge una preoccupazione, ci muoviamo rapidamente per proteggere i clienti e lavorare direttamente con venditori, marchi e agenzie governative”.

Il portavoce ha affermato che Amazon utilizza metodi automatici per scansionare milioni di oggetti ogni pochi minuti per bloccare oggetti sospetti o pericolosi. Secondo quanto riferito, questo metodo è stato utilizzato per bloccare tre miliardi di articoli lo scorso anno.

Le vendite di terze parti sono molto importanti per Amazon, rappresentando circa il 60 percento delle vendite fisiche (nel 2018): più del doppio rispetto a 10 anni fa. Dal lato del cliente, Amazon non sempre è chiara sulla provenienza dei prodotti che, infatti, per la maggior parte vengono spediti in scatole e imballaggi a marchio Amazon, mentre i nomi dei reali venditori compaiono solamente sulla fattura.

“La nostra missione è quella di essere la società più incentrata sul cliente della Terra. Ci impegniamo a raggiungere questo obiettivo creando la migliore esperienza di acquisto per i clienti, con prezzi, selezione e convenienza imbattibili, ma non a scapito della sicurezza dei nostri clienti e questa insinuazione è semplicemente sbagliata”, ha detto il portavoce.